Variabili e console

 

Una variabile è un elemento che contiene un valore. Ha un nome, con il quale possiamo usarla e manipolarla ed un contenuto, cioè un valore. Una variabile si crea, cioè si inizializza, in questo modo:

Notiamo che il nome della variabile prova è preceduto dalla keyword var. Ci dice in sostanza che quella è una variabile. L’operatore = assegna un valore alla variabile, in questo caso il valore della moltiplicazione di 5 per 5. Dopo che la variabile è stata creata, possiamo utilizzarla liberamente nel nostro codice, ad esempio:

Possiamo dare qualsiasi nome ad una variabile, tranne quelli riservati al sistema, e non può comprendere spazi. Possiamo naturalmente cambiare il contenuto di una variabile a nostro piacimento:

È possibile anche inizializzare più variabili contemporaneamente:

Come avrete notato, abbiamo usato spesso la funzione console.log(). Questa ci serve per visualizzare a schermo l’output dei nostri esempi. La maggior parte dei sistemi Javascript possiede uno spazio – la console, appunto – dove poter visualizzare questo output. Tutti i browser moderni, come Chrome, Edge o Firefox posseggono questa console. Su Chrome, ad esempio, la si può aprire con i comandi Ctrl + Shift + J su Windows o Cmd + Alt + J. Per gli altri ambienti, fate una ricerca su google “aprire console browser”.