I progetti che sviluppiamo dipendono sempre più da componenti e librerie esterne: pensiamo a gli script provenienti dal mondo open source oppure alle librerie che servizi come Amazon AWS o Facebook Developer mettono a disposizione gratuitamente per integrare i nostri progetti con i servizi che offrono. Aggiungere queste librerie ai progetti, tenerle sempre aggiornate e poterle gestire può essere uno spreco di tempo, meglio concentrarsi sul progetto stesso. Composer è un tool che ci aiuta proprio in questo: è un dependecy manager scritto in PHP che ci permette di installare e aggiornare le librerie esterne in modo molto semplice.

I vantaggi di composer sono tanti, ma quello fondamentale è una gestione più snella del nostro progetto, perché possiamo affidare completamente le dipendenze ad un gestore esterno, potente e documentato.