Una delle feature più interessanti del PHP moderno, (in realtà già attivo da PHP 5.4) è il web server integrato, creato apposta per l’ambiente di sviluppo e test. Questo significa che potremmo (e dovremmo) testare il nostro codice in locale senza dover installare un ambiente LAMP, per esempio. Basterà lanciare il web server, testare e spegnerlo quando abbiamo finito.

Rispetto ad una installazione classica, non ci sono file INI da configurare (e quindi non ci sono neanche le opzioni), tranne che per una, quella che colora i log inviati alla console, quindi niente di “rilevante”.

Gli aspetti negativi sono legati, probabilmente, al fatto che spesso diamo per scontate certe funzioni che non sono di PHP, ma piuttosto di Apache e che quindi qui non sono incluse. La prima su tutte è che non potremmo utilizzare l' .htaccess e il mod_rewrite .

Disponibile dalla versione di PHP 5.4, lanciare il server è molto semplice:

Con questo comando abbiamo lanciato il webserver utilizzando la porta di default, 80 e la root sarà la directory attuale. Questo ci dice che la sintassi del comando è questa:

Se volessimo specificare una directory, dovremmo usare l’opzione -t: