Siamo chiari: “installare” un framework PHP è tecnicamente impossibile, perché non si può installare qualcosa scritto in PHP sulla macchina dalla quale sviluppiamo (forse sì, ma sono casi particolari). Ecco perché, anche se leggerete spesso in giro “installazione”, non c’è alcuna installazione, probabilmente è una diretta traduzione dall’inglese.

Per definizione, un framework “si utilizza” ed è proprio quello che faremo sulla nostra macchina locale, per iniziare a sviluppare o almeno a conoscere Laravel. Per cominciare, c’è bisogno di avere PHP installato, così come Composer. Inutile specificarlo, bisogna avere un minimo di conoscenza del terminale, una qualsiasi shell va più che bene.

Eseguiamo il comando per creare un progetto nella directory app-prova:

composer create-project laravel/laravel app-prova

Con questo comando, attraverso composer, scaricherà tutte le librerie necessarie e creerà una cartella di lavoro del progetto già pronta per ospitare il nostro codice.

La struttura di questa cartella sarà così, la analizzeremo nella prossima lezione:

.app-prova
├── .editorconfig
├── .env
├── .env.example
├── .gitattributes
├── .gitignore
├── app
├── artisan
├── bootstrap
├── composer.json
├── composer.lock
├── config
├── database
├── lang
├── package.json
├── phpunit.xml
├── public
├── README.md
├── resources
├── routes
├── storage
├── tests
├── vendor
└── vite.config.js

A questo punto, entriamo nella cartella del progetto utilizzando

cd app-prova

e lanciamo il comando

php artisan serve

Stiamo dicendo a PHP (installato sulla nostra macchina) di lanciare lo script Artisan, che è componente fondamentale di Laravel per svolgere svariate funzioni, lo vedremo in seguito in un capitolo dedicato. Per il momento ci basta sapere che il comando serve avvia il server web locale, così da permetterci di eseguire/lanciare il progetto appena creato.

A questo punto puntiamo il browser all’indirizzo http://localhost:8000, dovremmo visualizzare:

 

Ci siamo, a questo punto non ci resta che lavorare al codice del nostro progetto. Prima di ciò, è saggio dare uno sguardo a come è strutturata la directory di un progetto Laravel e cosa contengono (o conterranno) le varie sotto-directory.